Area News

14/12/2022

Fondazione

China Awards 2022: i 28 vincitori della XVII edizione

Venti aziende italiane e quattro cinesi, tre campioni dello sport e uno della moda: sono i 28 vincitori della XVII edizione dei China Awards, i riconoscimenti che Italy China Council Foundation e Class Editori dal 2005 assegnano a imprese e personalità che meglio hanno saputo cogliere le opportunità offerte dall’interscambio tra Italia e Cina. La consegna dei premi è avvenuta questa sera nella tradizionale cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano ed è stata seguita da un charity dinner per il finanziamento di borse di studio a studenti del Politecnico coinvolti in attività che possano rappresentare un ponte tra i due Paesi. 

GLI OSPITI_ La serata ha visto la partecipazione di circa 300 rappresentanti del mondo imprenditoriale e industriale italiano. A fare gli onori di casa Mario Boselli, Presidente Italy China Council Foundation, e Paolo Panerai, Vice Presidente e Ad di Class Editori che hanno accolto ospiti istituzionali, esperti, soci e professionisti intervenuti alla cena. 
L’evento si è avvalso del supporto di Genertec Italia, Intesa Sanpaolo, Industrial and Commercial Bank of China-ICBC, Hong Kong Economic and Trade Office, Cattolica Assicurazioni, Bracco, Giada, Curiel, Savino Del Bene, P&D Consulting, EU SME Centre, Otto Otto Baijiu, Rhea, Il Botolo Azienda Agricola e Musicopoli. 

I PREMIATI_ Sei le categorie di premi che hanno visto protagoniste aziende italiane e cinesi, sia piccole e medie imprese sia multinazionali: Capital Elite (China Power Under 40 Award; Chinesebox Under 40 Award; Distilleria Artigianale Milano Under 40 Award; D’Andrea & Partners Social Responsibility Award; EssilorLuxottica Social Responsibility Award; Ferretti Group Hong Kong SAR Special Award), Creatori di Valore (MCM Machining Centers Manufacturing; Metech STG; Motion; Nadella Group), Eccellenza Italia (Cantine Polvanera; GCDS; illycaffè; Pininfarina; Sanpellegrino), Top Investors in China (Comau; Senfter Holding; Tecniplast), Top Investors in Italy (CMC Europe Italy; Haier Europe; Sinica Management) e Via della Seta (EY Tax & Law; Lu-ve Group; Salmoiraghi Automatic Handling).  

È la prima edizione che si svolge sotto il marchio dell’Italy China Council Foundation, che nel giugno scorso ha riunito in una sola anima Fondazione Italia Cina e Camera di Commercio Italo Cinese, dando vita a una delle più importanti associazioni di questo genere a livello europeo – ha dichiarato Mario Boselli, Presidente Italy China Council Foundation –. Le differenze tra dimensioni e tipologie di attività dei vincitori sono per noi un’ulteriore testimonianza della validità di questo premio, che da diciassette anni dà visibilità a tutti quei casi di successo che lavorano 365 giorni l’anno per stringere le relazioni economiche e commerciali tra i nostri due Paesi. Con il loro lavoro e la loro imprenditorialità onorano Cina e Italia, che pur con origini lontane hanno in comune tanti, ottimi valori: laboriosità, intraprendenza e creatività”. 

Il China Awards che Class Editori organizza da anni, con quella che allora era la Fondazione Italia Cina e ora è Italy China Council Foundation, rappresenta un unicum nei rapporti fra Italia e Cina – ha detto Paolo Panerai, Vice Presidente e Ad di Class Editori –. Premiare sia aziende italiane che cinesi, piccole e grandi, per la loro attività economica incrociata vuol dire favore lo sviluppo fra i due Paesi e quindi fra i rispettivi popoli. Siamo sicuri che l’accettazione da parte del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni dell’invito in Cina da parte del Presidente Xi Jinping è la conferma che ci sarà nuovo slancio per le relazioni Italia Cina”.

I LEONI D’ORO_ L’ultima categoria di premiati è stata quella del Leone d’Oro, il riconoscimento assegnato a personalità del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo che si sono distinti per il loro ruolo di ponti tra Italia e Cina. I Leoni d’Oro sono stati consegnati nelle mani di Fabio Cannavaro, pluricampione di calcio e allenatore con una lunga esperienza in Cina, e dello stilista Angelo Cruciani con il suo brand Yezael. Hanno partecipato in video, perché impegnati in competizioni all’estero, il pilota di Formula 1 della scuderia Alfa Romeo Zhou Guanyu, e la giocatrice di pallavolo Zhu Ting, in forza nella Savino del Bene Volley.

ELENCO PREMIATI 
_CAPITAL ELITE
China Power (Under 40 Award)
Chinesebox (Under 40 Award)
Distilleria Artigianale Milano (Under 40 Award)
D’Andrea & Partners (Social Responsibility Award)
EssilorLuxottica (Social Responsibility Award)
Ferretti Group (Hong Kong SAR Special Award)
_CREATORI DI VALORE
MCM Machining Centers Manufacturing
Metech STG
Motion
Nadella Group
_ECCELLENZA ITALIA
Cantine Polvanera
GCDS 
illycaffè
Pininfarina
Sanpellegrino
_TOP INVESTORS IN CHINA
Comau
Senfter Holding
Tecniplast
_TOP INVESTORS IN ITALY
CMC Europe (Italy)
Haier Europe
Sinica Management
_VIA DELLA SETA
EY Tax & Law
Lu-ve Group
Salmoiraghi Automatic Handling
_LEONE D’ORO
Fabio Cannavaro
Angelo Cruciani
Zhou Guanyu
Zhu Thing

Galleria Immagini:

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Please select all the ways you would like to hear from Fondazione Italia Cina:

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.